Campagne Sociali

L’accoglienza non è soltanto affare di chi si trova al “fronte”, cioè del personale del sistema turistico in senso stretto, bensì di tutti coloro che in un modo o nell’altro entrano in contatto col turista e creano l’atmosfera di accoglienza, in fin dei conti di tutta la popolazione. Grande e crescente importanza è quindi oggi attribuita alla promozione di una “coscienza turistica“ collettiva, attraverso iniziative e campagne di sensibilizzazione all’accoglienza.

Inoltre oggi, in un mercato sempre più concorrenziale, bisogna non soltanto avere dei buoni prodotti, ma saperli vendere bene, il che vuol dire conoscerli bene. Nel nostro caso è impensabile vendere agli altri il nostro patrimonio, se gli stessi abitanti non lo conoscono e l’apprezzano. Vendere la nostra regione, una località, un monumento, significa così far partecipare agli altri le nostre ricchezze, curate e presentate nel modo migliore.

E’ dunque fondamentale una strategia di comunicazione verso l’interno, volta a valorizzare e a far conoscere agli stessi abitanti il patrimonio di cui è custode e gestore.

In quest’ottica si inseriscono le campagne sociali di Ilovesudit, che intendono raggiungere la popolazione calabrese, con l’obiettivo di esaltarne il senso di appartenenza al territorio e la consapevolezza delle reali potenzialità.

Si intende in questo modo valorizzare l’identità regionale trasformando in positivi certi condizionamenti negativi tutt’oggi presenti, in termini di arretratezza culturale e sociale. Pur essendo da sempre una regione di non elevato popolamento, la storica debolezza economica della Calabria ha costretto i suoi abitanti a ripetute e marcate emigrazioni; la Calabria oggi è la regione del più basso reddito e del più alto indice di disoccupazione. Occorre quindi intraprendere un percorso educativo rispetto alle reali valenze e potenzialità delle eccellenze calabresi, volani dello sviluppo economico e sociale, favorendo la conoscenza di prodotti, territorio, storia, cultura, spesso non compresi perché sconosciuti.